Header Image
Home | Aumento dei finanziamenti europei alla cooperazione internazionale

Aumento dei finanziamenti europei alla cooperazione internazionale

Il 27 marzo si è tenuta una conferenza a Bruxelles intitolata “Visualise Urbanisation in Africa”, organizzata dalla Direzione Generale Cooperazione internazionale e Sviluppo dell’Unione europea. “Sappiamo che per il 2050 ci saranno quasi un miliardo di persone in più in Africa […] ”, spiega Paolo Ciccarelli, Head of Unit, DEVCO Cities, Local Authorities, Digitalisation, Infrastructures “con DEVCO stiamo guardando al problema dell’urbanizzazione delle città in Africa e cominceremo un lavoro […] che si svilupperà con il prossimo quadro finanziario che va dal 2021 al 2027”.

L’Unione europea può vantare una lunga storia di aiuti umanitari e di cooperazione internazionale. Attualmente, le Istituzioni europee stanno discutendo il nuovo quadro finanziario pluriennale (MFF) che definisce l’allocamento delle risorse finaziarie dell’Unione europea per un periodo di 7 anni, in accordo con l’agenda politica. Nel caso della cooperazione internazionale, l’Unione europea punta a implementare al meglio i programmi di sviluppo e aiuto umanitario, soprattutto grazie all’integrazione del Fondo di sviluppo europeo all’interno del budget di spesa. L’Alta rappresentante della Politica estera e Vicepresidente della Commissione europea, Federica Mogherini, ha dichiarato: « Per l’azione esterna dell’Unione europea proponiamo un bilancio di 123 miliardi di euro per i prossimi sette anni: un aumento del 30% che rappresenta un investimento senza precedenti nel nostro ruolo mondiale. Insieme possiamo avere un impatto che nessuno Stato membro da solo può avere oggi nel mondo. »

L’Unione europea, ricordiamolo, è una realtà economica unica al mondo. L’MFF non solo permette uno sviluppo uniforme del mercato unico europeo, ma contribuisce ad una maggiore cooperazione con i paesi vicini. Al fine di comprendere al meglio il mondo dei finanziamenti europei, nasce la Summer School in Cooperazione allo Sviluppo, organizzata a Bruxelles dalla Camera di Commercio Belgo-Italiana da oltre 10 anni. Grazie alle due settimane di formazione intensiva, i partecipanti acquisiranno capacità nell’ambito dell’europrogettazione e nella gestione dei fondi europei in vista dell’approvazione del nuovo quadro finanziario pluriennale.

Alla fine del corso, ai due studenti più meritevoli, verranno assegnate due borse di studio per tirocini in Argentina e a Bruxelles per dar loro la possibilità di lavorare nell’ambito della cooperazione.

Prossima edizione: Bruxelles, 8-19 luglio 2019

Leggi di più su http://masterdesk.eu/cooperazione-allo-sviluppo/

Top