Header Image
Home | Corso di europrogettazione – Mediterraneo e Balcani

Corso di europrogettazione – Mediterraneo e Balcani

IN PROMOZIONE FINO AL 9 APRILE 2016

I programmi di finanziamento previsti dalla Commissione europea e rivolti all’intera area geografica Mediterraneo e Balcani rappresentano uno strumento importante per imprese ed enti locali italiani principalmente nei settori del turismo, della competitività, della ricerca e dell’ internazionalizzazione delle imprese. Per l’accesso ai finanziamenti europei diretti, erogati cioè senza alcuna mediazione degli Stati nazionali o delle Regioni, è necessario rispondere ai bandi (call) che sono periodicamente pubblicati dalla Commissione europea, presentando progetti che abbiano idee innovative ben strutturate. Oltre ai programmi europei “tradizionali”, all’interno dei quali è possibile focalizzarsi su progetti che riguardano alcune aree del Mediterraneo o dei Balcani, e quindi di interesse specifico per l’Italia, ci sono delle opportunità più specifiche.

Lo scorso 28 settembre, infatti, l’Unione europea ha lanciato ufficialmente il programma ADRION, uno strumento ad hoc per il sostegno concreto alla strategia dell’UE per la regione adriatico-ionica che fornisce risorse economiche a progetti di cooperazione territoriale. Quattro le priorità del programma: innovazione, per una migliore cooperazione tra imprese e istituti di ricerca e di istruzione, per una regione adriatico-ionica innovativa e intelligente; sostenibilità, per la conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale delle regioni dell’adriatico-ionico; connessione, per garantire una maggiore connettività e multimodalità tra i paesi e le regioni dell’area; governance, per sostenere la strategia dell’Ue per l’Adriatico e lo Ionio. L’Autorità di gestione del programma ADRION – il cui lancio ufficiale si è tenuto a Bologna il 9 e il 10 dicembre 2015 – è la Regione Emilia-Romagna.

Il 25 settembre 2015 è stato invece adottato il primo Programma UE di cooperazione transnazionale Balkan-Mediterranean, che copre la penisola dei Balcani e del Mediterraneo orientale. Riunendo tre paesi dell’UE, Grecia, Bulgaria e Cipro, e due paesi candidati, l’Albania e l’ex Repubblica iugoslava di Macedonia (l’Italia vi può prendere parte a certe condizioni), il programma si concentra sul supporto all’imprenditorialità e all’innovazione e sulla conservazione del patrimonio naturale e culturale della regione. Oltre 28 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e più di 5 milioni di euro dal Fondo strumento di assistenza preadesione (IPA) saranno assegnati al programma. Con i cofinanziamenti nazionali, il budget totale del programma ammonta a quasi 40 milioni di euro.

In quest’ottica, il Corso di europrogettazione – Mediterraneo e Balcani si propone di trasmettere ai partecipanti le tecniche necessarie per trasformare un’idea in un progetto vincente che risponda agli standard della Commissione europea. Il Corso inizierà con una conferenza di apertura su tematiche europee presso il Parlamento europeo o la Commissione europea.

La metodologia didattica è di tipo interattivo ed affianca una prima fase di lezioni frontali ad una seconda dedicata a laboratori progettuali: i partecipanti, tramite team work e utilizzando bandi esistenti, sono chiamati a realizzare un vero e proprio progetto da presentare davanti alla classe e che diventa oggetto di discussione. I docenti seguiranno tutta la fase di redazione per il perfezionamento della proposta progettuale.

L’esperienza non si esaurisce nei 5 giorni di formazione: al termine del corso, infatti, i partecipanti restano in stretto contatto con le attività dell’Ufficio Europa della Camera di Commercio Belgo-Italiana ricevendo per tre mesi una newsletter settimanale contenente tutte le novità sulle gare d’appalto promosse dalle Istituzioni europee, sui bandi pubblicati dalla Commissione per l’attribuzione di co-finanziamenti a fondo perduto, e sui diversi eventi tematici organizzati dalle Istituzioni europee, a Bruxelles e nelle altre città europee.

Scarica qui il programma del corso

A CHI SI RIVOLGE

  • Imprenditori, consulenti, professionisti
  • Enti locali, Camere di Commercio
  • Università, centri di ricerca
  • Operatori del settore turistico che desiderano avvicinarsi al mondo dei finanziamenti europei erogati direttamente dalla Commissione per migliorare la qualità della propria attività
  • Neolaureati e laureandi con una forte motivazione alla progettazione europea

I candidati devono possedere una conoscenza ottima dell’italiano e buona dell’inglese. Devono inoltre aver conseguito un diploma di laurea di primo livello oppure una laurea conseguita secondo l’ordinamento antecedente, ovvero altro titolo di studio equivalente e validamente riconosciuto dallo Stato di appartenenza (per i candidati non provenienti dall’Italia).

PROGRAMMA

Il corso, tenuto in lingua italiana, si propone di fornire ai partecipanti gli strumenti utili per accedere alle opportunità di finanziamento dell’Unione europea rivolte al bacino del Mediterraneo e dei Balcani e di sviluppare le tecniche di redazione dei progetti necessari per l’ottenimento dei fondi europei. La parte centrale del corso è costituita da un autentico laboratorio progettuale: i partecipanti svilupperanno diverse proposte di progetto e le trasformano in candidature da sottoporre a bandi di finanziamento europeo.

  • Le Istituzioni europee: composizione, poteri e funzionamento
  • I principali programmi di finanziamenti europei su progetti realizzabili con i partner del Mediterraneo. Focus specifici su: turismo, politiche giovanili, autorità locali e società civile
  • Appalti europei per la fornitura di prodotti agroalimentari, dell’arredamento e dei servizi
  • Come sviluppare un’idea e trasformarla in un progetto europeo di qualità (ricerca partner, networking, implementazione del progetto)
  • Concezione e scrittura di un progetto europeo (obiettivo generale e obiettivi specifici; descrizione dell’idea progettuale e sua rilevanza; costituzione del partenariato; programmazione e pianificazione delle attività: GANTT chart)
  • Budget dei progetti europei
  • Redazione di una draft di progetto in team work per la compilazione di formulari da presentare alla Commissione
  • Presentazione in classe della candidatura, discussione e valutazione dei team work

ORARI
L’orario è pensato per permettere l’arrivo dei partecipanti a Bruxelles nella mattinata di lunedì e la partenza venerdì sera, sia dall’aeroporto di Bruxelles-Zaventem che da quello di Charleroi (voli delle 19.00 e seguenti). In questo modo sarà necessario il pernottamento a Bruxelles per sole quattro notti.

  • Lunedì dalle 14.30 alle 17.30 (lezione in aula)
  • Martedì dalle 9.30 alle 13.00 (lezione in aula) e dalle ore 14.30 alle 17.30 (conferenza di apertura presso la Commissione europea o il Parlamento europeo)
  • Mercoledì dalle 9.30 alle 17.30 (lezione in aula)
  • Giovedì dalle 9.30 alle 17.30 (lezione in aula)
  • Venerdì dalle 9.30 alle 13.30 (lezione in aula)

ISCRIZIONE
Saranno accettate iscrizioni fino al 29 aprile 2016.

Per candidarsi al corso è necessario inviare all’indirizzo euromed@masterdesk.eu i seguenti documenti:

  • La domanda d’iscrizione debitamente compilata – Scarica qui la domanda d’iscrizione
  • Un curriculum vitae in lingua italiana o inglese
  • Una lettera di presentazione in lingua italiana o inglese
  • La fotocopia di un documento d’identità
  • Una copia del versamento della quota d’iscrizione

La scadenza per l’invio della domanda di iscrizione è il 29 aprile 2016, tuttavia è consigliato inviarla con più largo anticipo. A seguito della ricezione della candidatura, la Camera di Commercio Belgo-Italiana invierà una conferma d’iscrizione ai partecipanti con una lista di hotel situati nelle vicinanze dell’aula di formazione e le informazioni pratiche per organizzare il soggiorno a Bruxelles. Si consiglia di prenotare i voli e il pernottamento in hotel solo dopo aver ricevuto conferma di avvenuta iscrizione.

La quota di partecipazione al corso è di 690 euro (552 euro per i soci della Camera di Commercio, clicca qui per associarti), in promozione fino al 9 aprile 2016, e comprende:

  • L’iscrizione al corso
  • Il materiale didattico (libri, dispense, fotocopie, chiavetta USB contenente tutto il materiale didattico)
  • Il certificato di partecipazione
  • I coffee break e il cocktail di chiusura del corso
  • Tre mesi di newsletter settimanale con tutte le novità sugli appalti pubblici e sui bandi pubblicati dalle Istituzioni europee, e sui diversi eventi organizzati a Bruxelles e nelle altre città europee
  •  

Top