Header Image
Home | Corso di europrogettazione giovani

Corso di europrogettazione giovani

Scrittore, narratore, contabile, lobbista, artista, addetto alle relazioni esterne, responsabile per l’amministrazione e la rendicontazione finanziaria, formatore, organizzatore di eventi e referente per le comunicazioni istituzionali: il progettista europeo deve racchiudere in sé molte qualità professionali. Il suo obiettivo principale è ottenere dei finanziamenti per l’implementazione di un’iniziativa, di un’attività specifica o di un progetto. Le sue competenze includono la conoscenza di almeno due o tre lingue, tra le quali l’inglese, una familiarità con la programmazione finanziaria europea, una rete di contatti internazionali, una spiccata capacità di comunicazione interculturale, competenze economiche, tecniche e giuridiche, nonché intraprendenza, resistenza allo stress e spirito di squadra.

Negli ultimi due anni le Camere di Commercio italiane all’estero hanno contribuito alla crescita del Sistema Italia a livello internazionale partecipando a trenta progetti europei e coinvolgendo centinaia di imprese ed enti nei settori più diversi (clicca qui per il servizio di RAI 3, trasmissione Regioneuropa del 27 dicembre 2015). In particolare, la Camera di Commercio Belgo-Italiana scrive e gestisce progetti europei finanziati dalla Commissione, principalmente nei settori dell’imprenditorialità, della cooperazione, della formazione e del turismo. Da alcuni anni ha deciso di condividere con imprese, associazioni, enti locali, consulenti e giovani neolaureati la propria esperienza diretta di europrogettazione attraverso corsi di formazione tematici e fortemente orientati ad un approccio pratico.

Con il Corso di europrogettazione giovani la Camera di Commercio Belgo-Italiana focalizza la propria attenzione verso le prospettive occupazionali dei giovani, portandoli alla scoperta della professione dell’europrogettista, delle principali tecniche di europrogettazione e dei finanziamenti europei. Per poter toccare con mano la realtà delle più importanti Istituzioni europee, il Corso inizierà con una conferenza di apertura su tematiche europee presso il Parlamento europeo o la Commissione europea.

Scarica qui il programma del corso

A CHI SI RIVOLGE
A giovani studenti e neolaureati da meno di 18 mesi e con età inferiore ai 30 anni, interessati a conoscere meglio la professione dell’europrogettista e, più in generale, il settore dei finanziamenti europei e gli European affairs. Il corso è pensato in particolare per chi vuol vivere una prima esperienza diretta della realtà di Bruxelles e avvicinarsi ad un mondo, quello dell’europrogettazione, sicuramente molto affascinante e con una progressione occupazionale interessante.

PROGRAMMA
Si svolge in lingua italiana ma con materiale didattico in inglese. Il Corso di europrogettazione giovani introduce i partecipanti ai principali programmi e bandi europei, alla modulistica e agli strumenti che la Commissione europea mette a disposizione di europrogettisti e consulenti europei. Ha inoltre una funzione propedeutica a corsi di europrogettazione più avanzati.

Le lezioni vertono su: 

  • Le Istituzioni europee (composizione, poteri, funzionamento) – Conferenza di apertura su tematiche europee presso il Parlamento europeo o la Commissione europea
  • La professione dell’europrogettista (contratti, orari, luogo di lavoro, remunerazione…)
  • I fondi a gestione diretta e indiretta (bandi aperti, appalti, modulistica, gestione amministrativa)
  • I principali programmi di finanziamento europei (ricerca, cultura, ambiente, sviluppo rurale, PMI, politiche sociali, Horizon 2020…)
  • Come sviluppare un’idea e trasformarla in progetto europeo di qualità (ricerca partner, networking, implementazione del progetto)
  • Job link module e correzione personalizzata dei CV
 Il programma e i docenti potrebbero variare.

ORARI
L’orario del corso è stato strutturato per permettere l’arrivo dei partecipanti a Bruxelles nella mattinata di lunedì e la partenza mercoledì sera sia dall’aeroporto di Bruxelles-Zaventem che da quello di Charleroi (voli delle 19.00 e seguenti). In questo modo sarà necessario il pernottamento a Bruxelles di sole due notti.

  • lunedì dalle 14.30 alle 17.30 (conferenza di apertura presso il Parlamento europeo o la Commissione europea)
  • martedì dalle 9.30 alle 17.30 (lezione in aula)
  • mercoledì dalle 9.30 alle 16.00 (lezione in aula)

ISCRIZIONE
Saranno accettate iscrizioni fino al 2 settembre 2016.

Per candidarsi al corso è necessario inviare all’indirizzo giovani@masterdesk.eu i seguenti documenti:

  • La domanda d’iscrizione debitamente compilata – Scarica qui la domanda d’iscrizione
  • Un curriculum vitae in lingua italiana o inglese
  • Una lettera di presentazione in lingua italiana o inglese
  • La fotocopia di un documento d’identità
  • La copia del pagamento della quota d’iscrizione

La scadenza per l’invio della domanda d’iscrizione è il 2 settembre 2016, tuttavia è consigliato inviarla con largo anticipo. A seguito della ricezione della candidatura, la Camera di Commercio Belgo-Italiana invierà una conferma d’iscrizione ai partecipanti con una lista di hotel situati nelle vicinanze dell’aula di formazione e le informazioni pratiche per organizzare il soggiorno a Bruxelles. Si consiglia di prenotare i voli e il pernottamento in hotel solo dopo aver ricevuto conferma di avvenuta iscrizione e della regolare attivazione del corso. 

La quota di partecipazione al corso è di soli 250 euro e comprende:

  • L’iscrizione al corso
  • Il materiale didattico (libri, dispense, fotocopie, chiavetta USB con il materiale didattico)
  • Il certificato di partecipazione
  • Il sandwich buffet di mezzogiorno
  • La correzione personalizzata del curriculum vitae

Top